Programmazione.it v6.4
Ciao, per farti riconoscere devi fare il login. Non ti sei ancora iscritto? Che aspetti, registrati adesso!
Info Pubblicità Collabora Autori Sottoscrizioni Preferiti Bozze Scheda personale Privacy Archivio Libri Corsi per principianti Forum
Forum :: Programmazione.it :: AmigaOS, AROS, MorphOS :: AmigaAnywhere 2 presentato al CES-2008 Las Vegas
Scritto da raffaele_pegasosppc il 08-01-2008 ore 20:23
Seminario Intel
Nello spazio Digital Experience, che è in concomitanza col CES di Las Vegas, Bill McEwen, il CEO di Amiga Inc. ha presentato al pubblico la contoversa nuova release 2 di Amiga Anywhere.

Durante l'evento Bill McEwen ha mostrato uno dei tanti giochi per Amiga Anywhere, questa volta si è trattato di un gioco stile "Space Invaders", mentre girava su uno SmartPhone equipaggiato con Windows Mobile6.

Il CEO di Amiga Inc. ha poi rivelato al pubblico dei giornalisti convenuti, che Amiga Anywhere 2 è in realtà il tanto atteso AmigaOS 5.0.

Fortemente osteggiato dalla comunità degli utenti, che hanno espresso già da tempo le loro preferenze verso AmigaOS 4.0, leggero, ultimediale e performante, che è una evoluzione PPC del vecchio AmigaOS classico, il progetto Amiga Anywhere in realtà non ha nulla in comune col vecchio Amiga se non il nome, ed è in realtà una Virtual Machine, in grado di girare ospitata su numerosi sistemi operativi, e basata su sul sistema TAO/Elate Intent, e che ha le stesse caratteristiche di JAVA, proponendosi come rivale al sistema di SUN.

AmigaAnywhere, rispetto a Java ha alcune caratteristiche molto peculiari che lo rendono assai interessante, tra le quali la possibilità di avere numerosi player già pronti per Windows, Windows Mobile/CE, Linux e MacOS, ed i programmi, in gran parte giochi, sono disponibili su schede di memoria che permettono l'hotplugging, con autoresume del programma nel momento in cui l'utente sposta il supporto da un device ad un altro.

Disgraziatamente AA è tecnologia proprietaria e la aua licenza di uso e sviluppo è assai cara, e non ha mai incontrato il favore degli sviluppatori, che gli preferiscono di gran lunga Java perché Open Source.

L'utenza Amiga inoltre non ha mai digerito Bill Mc.Ewen per non avere fatto molto per l'AmigaOS in questi anni e per aver tentato di spacciare l'Amiga Anywhere virtual machine, per quello che non è, cioè un sistema desktop per l'utente finale quale è invece AmigaOS (una mossa che è stata vista come un patetico tentativo di costruire una userbase sulle spalle, e sulle tasche, degli utenti Amiga), ed ha decisamente bocciato anche il tentativo di spacciare AA come successore di AmigaOS 4.0.

Il presidente di Amiga Inc. è anche stato assai criticato dalla comunità Amiga per le sue improvvide affermazioni riguardo al fatto che il nuovo AmigaOS 5.0 "sarebbe stato meglio di MacOS 5.0"..., una uscita maldestra e gratuita, che ha suscitato l'ilarità di tutta la comunità informatica mondiale.

Gli utenti di Amiga si sono sentiti costernati e indignati, perché hanno la sensazione che in questo modo Bill Mc.Ewen abbia gettato enorme discredito sulla piattaforma, facendole perdere molto in termini di credibilità, e non riescono a spiegarsi il perché di questi comportamenti da parte di chi, invece, dovrebbe investire nella piattaforma, e non in progetti di virtual machine AA che nessuno vuole e nessuno acquista, rendendosi poi ridicolo davanti al mercato ed a eventuali investitori che preferirebbero di gran lunga puntare su AmigaOS così come è adesso in versione 4.0.

Molti, ed anche chi vi scrive, pensano che AmigaAnywhere avrebbe dovuto essere rilasciato Open Source già diversi anni fa, quando Java non era stato ancora largamente accettato, per avere un minimo di successo sulla piattaforma di SUN, e soprattutto che Amiga Inc. avrebbe dovuto sviluppare in parallelo con Amiga Anywhere anche AmigaOS, che è stato invece letteralmente abbandonato, anche commercialmente, e subappaltato alla Hyperion VOF, una ditta di software belga che ha fato un ottimo lavoro di sviluppo rilasciando AmigaOS 4.0, ma disgraziatamente giungendo alle note controversie legali che oppongono le due ditte in tribunale in USA, per ottenere la proprietà dei sorgenti del nuovo AmigaOS 4.0.

Fonte: Amiga IkirSector Italia

Qui di seguito i commenti e le iniziative contro Bill Mc. Ewen sul sito internazionale di Amigaworld.

http://amigaworld.net/modules/newbb/viewtopic.php?mode=viewtopic&topic_id=25164&forum=16&start=0&viewmode=flat&order=0

http://amigaworld.net/modules/newbb/viewtopic.php?mode=viewtopic&topic_id=25167&forum=2&start=0&viewmode=flat&order=0

http://amigaworld.net/modules/newbb/viewtopic.php?topic_id=25169&forum=2
Precedente: problemi con amule adunanza
Successiva: Interfacciarsi con firefox
Copyright Programmazione.it™ 1999-2014. Alcuni diritti riservati. Testata giornalistica iscritta col n. 569 presso il Tribunale di Milano in data 14/10/2002. Pagina generata in 0.177 secondi.