Programmazione.it v6.4
Ciao, per farti riconoscere devi fare il login. Non ti sei ancora iscritto? Che aspetti, registrati adesso!
Info Pubblicità Collabora Autori Sottoscrizioni Preferiti Bozze Scheda personale Privacy Archivio Libri Corsi per principianti Forum
Microsoft aggiunge il supporto XMPP al protocollo Messenger
Scritto da Antonino Salvatore Cutrì il 15-12-2011 ore 09:22
The Parallel Universe
Con l’obiettivo principale di semplificare lo sviluppo di client collegabili al proprio sistema di messaggistica istantanea, Microsoft ha da poco annunciato l’attivazione del supporto XMPP all’interno del proprio protocollo Messenger.

XMPP è uno standard aperto per lo scambio di messaggi basato su XML (sviluppato nel 1999 originariamente col nome di Jabber), oggi alla base di numerosi sistemi di comunicazione istantanea come Google Talk e la chat di Facebook.

L’adozione da parte del colosso di Redmond significa che adesso ogni client di terze parti, che fa uso di XMPP e supporta l’autenticazione tramite OAuth 2.0, può facilmente accedere a tutti e 300 milioni di utenti Windows Live Messenger, con la possibilità di vedere chi è online e di chattare ovviamente in tempo reale.

Dal punto di vista tecnico, le specifiche XMPP gestite dall’implementazione di Microsoft sono: RFC6120, XMPP: Core; RFC6121: XMPP: Instant Messaging and Presence (la gestione del Roster non è supportata); XEP-0054: vcard-temp (l’aggiornamento delle vCards non è supportato); XEP-0085: Chat State Notifications; XEP-0203: Delayed Delivery.

Per tutti gli sviluppatori interessati ad approfondire l’argomento sono disponibili degli esempi di codice ospitati su GitHub, nonché tutta la documentazione necessaria per poter iniziare a sviluppare un client.
Precedente: OS.File, la libreria Mozilla per la manipolazione dei file
Successiva: Programming Concurrency on the JVM: Mastering Synchronization, STM, and Actors
Copyright Programmazione.it™ 1999-2014. Alcuni diritti riservati. Testata giornalistica iscritta col n. 569 presso il Tribunale di Milano in data 14/10/2002. Pagina generata in 0.342 secondi.