Programmazione.it v6.4
Ciao, per farti riconoscere devi fare il login. Non ti sei ancora iscritto? Che aspetti, registrati adesso!
Info Pubblicit� Collabora Autori Sottoscrizioni Preferiti Bozze Scheda personale Privacy Archivio Libri Corsi per principianti Forum
iOS 5 Programming Cookbook
Recensito da Ciro Fiorillo il 20-06-2012 ore 08:32
Copertina ISBN: 9781449311438
Autori: Vandad Nahavandipoor
Editore: O'Reilly
Lingua: Inglese
Anno: 2012
Pagine: 860
Allegati: Nessuno
Il testo oggetto della recensione un manuale di oltre ottocento pagine, in lingua inglese, dedicato allo sviluppo di applicazioni per iOS 5, quindi per iPhone, iPod e iPad.Il formato utilizzato per la redazione del testo quello dei libri di ricette, per cui gli argomenti trattati sono presentati nel contesto di un problema da risolvere, di cui viene fornita la soluzione. Questa scelta consente di fornire al lettore/sviluppatore, una serie di soluzioni preconfezionate a problemi specifici; nel testo in esame, per, questo approccio risulta talvolta un po forzato, in quanto il problema da risolvere, spesso, non altro che un nuovo argomento da introdurre al lettore.Nella prefazione lautore indica il testo come non adatto ai programmatori neofiti; in realt, visto il tenore delle ricette presentate, soprattutto nelle prime pagine, vengono esclusi solo coloro che non hanno mai programmato prima in nessun linguaggio, poich anche chi non avesse mai scritto unapplicazione per iOS troverebbe comunque nel testo un percorso abbastanza semplice per lapprendimento delle nozioni necessarie allo sviluppo per iOS.

Lautore del testo Vandad Nahavandipoor, un esperto nello sviluppo di applicazioni mobile, e quella recensita la seconda edizione del testo, aggiornata allultima release disponibile.Il libro organizzato in 17 capitoli, senza alcuna divisione in sezioni. Ogni ricetta composta da un problema, una soluzione e una discussione, pi eventuali riferimenti ad altre sezioni del testo. Il problema solitamente espresso in una singola frase, mentre la discussione contiene, quasi completamente, gli argomenti da trattare e i relativi approfondimenti.

Il primo capitolo copre le basi dell’ambiente di sviluppo, mostrando come creare una nuova applicazione con Xcode e introducendo i rudimenti di base del linguaggio (variabili, cicli, espressioni condizionali, classi), per un totale di trenta ricette.
Il secondo capitolo introduce i primi elementi dellinterfaccia grafica e i controlli di input con cui lutente pu interagire, dedicando una ricetta per lutilizzo di ogni componente, per un totale di ventiquattro.

Il terzo capitolo completamente dedicato allutilizzo delle table view per la definizione dellinterfaccia utente, mentre nel quarto capitolo viene introdotto lutilizzo delle storyboard per consentire di definire la connessione fra le differenti viste dellapplicazione.

Il quinto capitolo introduce gli aspetti legati alla concorrenza, trattando dei block object e dellutilizzo del Grand Central Dispatch (GCD). Nel capitolo trovano posto anche le operation, i timer e i thread.

Il sesto capitolo illustra il framework Core Location and Maps, che consente lo sviluppo di applicazioni che integrano lutilizzo di mappe e laccesso alla posizione del dispositivo.

Il settimo capitolo racchiude le informazioni necessarie al riconoscimento dei gesti effettuati dallutente sulla superficie touch del dispositivo per interagire con lapplicazione. Le sei ricette del capitolo sono dedicate ciascuna al riconoscimento di un differente tipo di gesture predefinito del framework.

Lottavo capitolo affronta la connessione delle applicazioni con servizi internet, approfondendo inoltre la serializzazione e deserializzazione di oggetti JSON, lutilizzo di XML e la connettivit con Twitter. Il capitolo nono dedicato allinterazione multimediale, ossia alla gestione di audio e video allinterno delle proprie applicazioni, mostrando come riprodurre e registrare audio e video e accedere alla libreria musicale.Il decimo capitolo dedicato allinterazione con la rubrica del dispositivo, mentre il capitolo undicesimo affronta la gestione della fotocamera e della libreria di foto e video.

Nel dodicesimo capitolo largomento trattato il multitasking, con le problematiche relative alla gestione degli eventi mentre lapplicazione gira in background, come il cambiamento delle impostazioni di configurazione dellapplicazione, la gestione delle notifiche e delle connessioni.

Il tredicesimo capitolo illustra il framework Core Data, che consente agli sviluppatori di memorizzare e gestire dati utilizzando uninterazione completamente object-oriented. Il capitolo quattordicesimo approfondisce i framework Event Kit ed Event Kit UI, che consentono la gestione degli eventi e del corrispondente calendario.Il quindicesimo capitolo dedicato alla gestione di grafica e animazioni, mostrando lutilizzo delle classi base per la gestione di testo, colori, immagini, linee, che poi vengono animate.

Nel sedicesimo capitolo viene illustrato lutilizzo dellaccelerometro e del giroscopio presente nei dispositivi allinterno delle proprie applicazioni; il diciassettesimo capitolo spiega come far interagire la propria applicazione con il servizio iCloud.
proRicette semplici, esposte in modo chiaro.
controIl formato cookbook probabilmente penalizza un po' il testo.
Precedente: La TV digitale terrestre: principi teorici (1/10)
Successiva: ViniSketch, una possibile piattaforma per lo sviluppo mobile
Copyright Programmazione.it™ 1999-2017. Alcuni diritti riservati. Testata giornalistica iscritta col n. 569 presso il Tribunale di Milano in data 14/10/2002. Pagina generata in 0.141 secondi.