Programmazione.it v6.4
Ciao, per farti riconoscere devi fare il login. Non ti sei ancora iscritto? Che aspetti, registrati adesso!
Info Pubblicit� Collabora Autori Sottoscrizioni Preferiti Bozze Scheda personale Privacy Archivio Libri Corsi per principianti Forum
Introducing Character Animation With Blender (seconda edizione)
Recensito da Fabio Carucci il 09-07-2012 ore 07:33
Copertina ISBN: 9780470427378
Autori: Tony Mullen
Editore: Sybex (Wiley)
Lingua: Inglese
Anno: 2011
Pagine: 496
Allegati: Nessuno
Questa la seconda edizione di un libro di successo, aggiornato alla versione 2.5 di Blender e pieno zeppo di illustrazioni e di immagini che chiariscono maggiormente le innumerevoli attivit di design che il libro affronta in termini molto chiari e metodici. Il taglio non per principianti perch i vari tutorial non hanno una profondit di dettaglio che consenta, a chi non ha la minima esperienza con Blender, di seguirli, per cui il libro rivolto a un target di utenti conoscitori di Blender ma non della gestione delle animazioni, oppure di esperti di animazione ma non conoscitori di Blender.

Nel libro viene citata l'esistenza di un CD da cui prelevare gli esempi di codice, ma in realt la casa editrice, in un secondo momento, ha deciso di poggiare i sorgenti sul proprio sito web;a proposito di questi ultimi le esercitazioni consentono la creazione di un personaggio, la sua modellazione solida e l'aggiunta di dettagli, come i capelli con la relativa pettinatura, l'animazione degli arti e la sincronizzazione del movimento delle labbra con una voce.

Il libro suddiviso in quattro grandi sezioni, i suddetti tutorial sono contenuti nelle prime due, mentre nella terza parte si parla di Blender come strumento per creare filmati di animazione e quindi gli Open Movies e Content e il film Sintel, prodotto dalla Blender Foundation con la collaborazione di 150 artisti utilizzatori di Blender che hanno risposto a una call for action per la realizzazione del film; il quindicesimo capitolo contiene una sorta di interviste a questi ultimi sugli aspetti tecnici del filmato.

Nella prima parte Tony Mullen illustra la creazione di un personaggio con tratti fumettistici, una specie di supereroe; tra gli altri argomenti viene descritto l'utilizzo dei Mesh, l'attivit di scolpitura del modello, l'applicazione delle texture, la modellazione dei capelli e la lavorazione degli occhi con le sopracciglia, oltre alla costruzione di una armatura per il personaggio e al rigging con Rigify, una delle nuove caratteristiche della versione 2.5; l'ultimo capitolo di questa prima parte infine dedicato alla realizzazione delle espressioni facciali.

Centoquaranta pagine compongono la seconda parte e spiegano come animare il supereroe appena creato partendo da una descrizione delle basi di animazione, proseguendo con le tecniche per far compiere movimenti all'armatura utilizzando il DopeSheet e l'Action Editor, animare le espressioni del volto e gestire il lip sync, ossia sincronizzare il movimento delle labbra con una voce.

Il nono capitolo illustra alcune tecniche come i Proxy e il Non-Linear Animation Editor per utilizzare le animazioni di Blender in un ambiente di produzione, mentre nel decimo e nell'undicesimo capitolo l'autore fornisce suggerimenti riguardanti l'aggiunta di particolari effetti fisici come il lattice o il modificatore dei Mesh e la gestione delle luci, ombre e il rendering finale. L'ultimo capitolo della seconda parte dedicato a Phyton e agli add-on, ma sono piuttosto poche le pagine per capire di cosa si stia parlando e l'autore, in questo caso, rimanda a un capitolo di un altro libro, scelta forse discutibile.

Gli ultimi due capitoli del libro li chiamerei pi appendici: poche pagine che elencano gli ulteriori formati e un po' di risorse esterne per documentarsi meglio.
proOttimo libro per chi gi esperto di modellazione, ma non di animazione in Blender
controSe il taglio da utenti medi o esperti, il capitolo che riguarda Phyton non lo avrei rimandato a altro testo.
Precedente: Getting Started with OAuth 2.0
Successiva: CSS (terza edizione)
Copyright Programmazione.it™ 1999-2017. Alcuni diritti riservati. Testata giornalistica iscritta col n. 569 presso il Tribunale di Milano in data 14/10/2002. Pagina generata in 0.13 secondi.