Programmazione.it v6.4
Ciao, per farti riconoscere devi fare il login. Non ti sei ancora iscritto? Che aspetti, registrati adesso!
Info Pubblicit� Collabora Autori Sottoscrizioni Preferiti Bozze Scheda personale Privacy Archivio Libri Corsi per principianti Forum
La ricerca per l'argomento «Super computers» ha prodotto 80 risultati, per un totale di 8 pagine.
Arc.:  Ord. per:  Direz.:  Ris. pag.:  
Pagine:  1  2  3  4  5  »  Successive
Come costruire un Cray-1 in casa (2/2)
Scritto da Alessandro Rusani il 31-01-2012 ore 06:37
Se il reperimento delle informazioni per l'emulazione del processore centrale risultato abbastanza agevole, non si pu dire lo stesso del lavoro di recupero del software realizzato per le macchine originali. Secondo quanto riporta Fenton, tutto il software realizzato per questa macchina, e in generale per i mainframe precedenti all'avvento di Internet, sono praticamente introvabili. Una delle informazioni pi tristi per gli amanti del retrocomputing l'aver appreso che, a quanto pare, la ...(continua)
Come costruire un Cray-1 in casa (1/2)
Scritto da Alessandro Rusani il 30-01-2012 ore 09:43
Tra le varie applicazioni presenti su Internet, che sfruttano le FPGA, abbiamo visto come spesso molte siano realizzate per far rivivere vecchi computer. Chris Fenton, esperto programmatore di FPGA, ha trascorso un anno e mezzo del suo tempo libero perprogettare e costruire un modello in scala 1/10 del Cray-1. Il supercomputer, sviluppato nel 1976 da un team guidato da Seymour Cray, fondatore dell'omonima societ Cray Research Inc. nel Minnesota, risultava al tempo il calcolatore pi veloce al...(continua)
Sequenziamento del genoma umano pi veloce con le nuove GPU (2/2)
Scritto da Alessandro Rusani il 17-01-2012 ore 09:49
L'ultimo dei tre software modificati denominato GAMA, un codice utilizzato per stimare le frequenze delle variazioni genetiche. Per calcolare le frequenze presenti in 1.000 individui, la versione originale, che utilizza solo la CPU, richiede circa un anno per completare l'operazione, ma con l'accelerazione consentita dalle GPU si ottengono i risultati in soli due giorni. La maggior parte del lavoro qui descritto stato fatto su due cluster server di propriet basati su 20 GPU NVIDIA Tesla ...(continua)
Programmatori di mainframe in via di estinzione
Scritto da Luca Domenichini il 12-12-2011 ore 11:54
Nonostante l'avvento dei personal computer, dei laptop, dei palmari, degli smartphone e dei tablet, ancora oggi l'80% delle grandi aziende fa uso di mainframe. Questi computer dalle elevate prestazioni e grande affidabilit sono per lo pi basati su sistemi operativi z/OS e Linux e programmati in COBOL; sono in grado di elaborare grandi quantit di dati (come transazioni finanziarie e bancarie, analisi demografiche, ERP e statistiche), e sono caratterizzati da un grande bilanciamento delle...(continua)
Manda ad un amico  Aggiungi ai preferiti Sottoscrivi la discussione
Leggi tutto (8 commenti)
Realizzato un processore qubit con il pi basso tasso di errore
Scritto da Alessandro Rusani il 02-09-2011 ore 10:24
Si gi parlato nel corso degli anni dell'interesse del mondo scientifico per la realizzazione di computer quantistici, cio quei dispositivi che si basano sui fenomeni della fisica quantistica per eseguire le elaborazioni. I ricercatori del National Institute of Standards and Technology (NIST), dopo aver reso noto nel 2010 di aver realizzato un interruttore per un circuito superconduttivo, che rende possibile la connessione tra un qubit e un quantum bus, hanno ora annunciato di aver...(continua)
Il nuovo supercomputer XK6 scaler sino a 500.000 processori
Scritto da Alessandro Rusani il 30-05-2011 ore 09:10
Circa un anno fa, Cray Inc. annunciava la nascita del progetto XK6, un supercomputer basato su GPU, di cui recentemente sono stati divulgati i dettagli. La macchina un derivato dell'XE6, basata sui processori x86 Opteron 6.200 server Series a 16 core, in cui sono state inserite delle GPU NVIDIA Tesla 20-Series, con a bordo il sistema operativo Cray basato su Linux. Secondo i piani della societ, si potranno scalare sino a 500.000 processori, con una potenza di calcolo stimata sino a 50...(continua)
Annunciato da IBM un supercomputer da 3 petaFLOPS raffreddato ad acqua (2/2)
Scritto da Alessandro Rusani il 28-12-2010 ore 12:55
Secondo le indicazioni di IBM, questa nuova tipologia di dissipatori consente di ridurre il consumo di energia elettrica per il raffreddamento del 40%, rispetto ai tradizionali sistemi ad aria. Il disegno prevede micro-canali, collegati direttamente ai dispositivi dove dissipare il calore, in cui lacqua circola mediante una pompa, che assicura un flusso di circa 30 litri al minuto. Lacqua, utilizzata come liquido di raffreddamento, circa 4.000 volte pi efficiente dell'aria nel catturare il...(continua)
Annunciato da IBM un supercomputer da 3 petaFLOPS raffreddato ad acqua (1/2)
Scritto da Alessandro Rusani il 27-12-2010 ore 10:00
IBM ha annunciato di aver stipulato un contratto con il Leibniz Supercomputing Centre (LRZ) di Garching in Germania, per costruire un nuovo supercomputer che, sar in grado di eseguire fino a tre petaFLOPS. Una volta terminato nel 2012, il sistema dovrebbe raggiungere la cima della lista Top500, lista che riporta i nomi dei computer pi potenti al mondo. In quella divulgata a novembre, il sistema cinese Tianhe-1A riportava una performance di 2,57 petaFLOPS, al di sotto di quelli dichiarati da...(continua)
Senza nuovo software, niente exascale computing
Scritto da Paolo Raviola il 07-07-2010 ore 10:40
Intel e IMEC (Interuniversity Microelectronics Centre) annunciavamo, l'8 giugno, una partnership per la realizzazione dell'exascale computing, che costituir il nuovo limite per la potenza di elaborazione. I campi di utilizzo saranno la simulazione del cervello umano, la modellazione del clima terrestre, l'economia globale e, last but not least, quella che potremmo chiamare meteorologia spaziale. Quest'ultima ci riguarda direttamente, perch comprende lo studio delle eruzioni solari e delle...(continua)
Progetto SpiNNaker, un milione di processori
Scritto da Paolo Raviola il 01-07-2010 ore 10:24
Il Dr. Matthew Swabey Electronics Teaching Fellow alla School of Electronics and Computer Science dell'Universit di Southampton espone, nel suo blog, un problema riguardante il futuro della computazione, e cio la shared memory. Quando si arriva a qualche migliaio di core, il concetto shared memory/shared time viene meno. Un nuovo modello dovr ispirarsi al cervello degli esseri viventi, capace di fenomenali elaborazioni, e che tuttavia ha poco in comune con i computer. Sono tre, secondo ...(continua)
Pagine:  1  2  3  4  5  »  Successive
Copyright Programmazione.it™ 1999-2017. Alcuni diritti riservati. Testata giornalistica iscritta col n. 569 presso il Tribunale di Milano in data 14/10/2002. Pagina generata in 0.276 secondi.