Programmazione.it v6.4
Ciao, per farti riconoscere devi fare il login. Non ti sei ancora iscritto? Che aspetti, registrati adesso!
Info Pubblicit� Collabora Autori Sottoscrizioni Preferiti Bozze Scheda personale Privacy Archivio Libri Corsi per principianti Forum
La ricerca per l'argomento «Pirateria» ha prodotto 69 risultati, per un totale di 7 pagine.
Arc.:  Ord. per:  Direz.:  Ris. pag.:  
Pagine:  1  2  3  4  5  »  Successive
Scoprire le vulnerabilit alle SQL Injection delle applicazioni web
Scritto da Alessandro Piccarolo il 16-12-2011 ore 08:30
Con il termine SQL injection si suole indicare una tecnica di iniezione di codice sovente utilizzata per sfruttare delle falle di sicurezza eventualmente presenti nelle webapp; essa prevede di inserire nei campi dei form web delle opportune istruzioni SQL contando sul fatto che tali istruzioni, o perch vengono parsificate in maniera errata grazie alle particolari sequenze di escape in esse contenute, o a causa di un debole controllo sui tipi dei dati in esse presenti da parte del codice di...(continua)
Attacco a Sony, un'analisi delle password
Scritto da Andrea Chiarelli il 09-06-2011 ore 07:21
Sony ormai sotto continuo attacco da diverse settimane: prima il collasso della PlayStation Network, poi la recentissima sottrazione di dati relativi agli account di oltre un milione di utenti di Sony BMG, la divisione musicale della multinazionale. Al di l delle considerazioni sugli attacchi e sulle responsabilit del colosso giapponese, la disponibilit di una mole cos grande di dati ha spinto Troy Hunt a fare un'analisi statistica sulle abitudini degli utenti nello scegliere la propria...(continua)
Guida alle licenze software: il pubblico dominio
Scritto da Andrea Chiarelli il 18-03-2011 ore 10:30
Nel corso di questa guida abbiamo esplorato le modalit con cui un autore pu regolamentare l'utilizzo del suo software tramite una licenza. Siamo partiti da una condizione ideale di utilizzo esclusivo da parte del solo autore (nessuna licenza) e abbiamo via via considerato sempre maggiori concessioni da parte dell'autore all'utente del suo software. All'estremit opposta di questo percorso si pone il pubblico dominio, cio la disponibilit piena di un software da parte di chiunque senza alcun...(continua)
Guida alle licenze software: compatibilit e proliferazione
Scritto da Andrea Chiarelli il 11-03-2011 ore 11:26
Come abbiamo avuto modo di vedere nel corso di questa guida, esiste una enorme variet di licenze per il software, e ciascun autore libero di definire le proprie condizioni nel concedere i diritti di utilizzo della propria opera. Tuttavia, mentre per quanto riguarda le licenze proprietarie i pochi diritti concessi limitano il campo delle possibilit d'uso del software, nell'ambito delle licenze FLOSS la cosa un po' pi complessa. La possibilit di modifica e di redistribuzione di opere...(continua)
Guida alle licenze software: le licenze permissive
Scritto da Andrea Chiarelli il 10-03-2011 ore 11:11
Le licenze FLOSS che non si ispirano al principio del copyleft sono in genere chiamate permissive. Esse infatti pongono meno restrizioni sulla redistribuzione di un software, indipendentemente dal fatto che sia modificato o meno. In linea di massima una licenza permissiva concede all'utente, oltre al diritto di utilizzare liberamente, copiare e modificare il software, anche il diritto di distribuirlo con una licenza diversa da quella originaria, sia con i sorgenti che senza. In altre parole con...(continua)
Guida alle licenze software: il copyleft (2/2)
Scritto da Andrea Chiarelli il 04-03-2011 ore 09:02
La licenza GPL l'incarnazione del concetto di copyleft promosso da Richard Stallman: essa mira a mantenere i diritti concessi dall'autore a tutte le opere derivate dal software originario. Questo meccanismo ha come conseguenza l'incompatibilit del software rilasciato con licenza GPL, non solo con il software proprietario, ma anche con licenze FLOSS, che impongono condizioni non compatibili con la GPL. Ci crea una sorta di isolamento del mondo GPL dal resto del software, in particolare per...(continua)
Guida alle licenze software: il copyleft (1/2)
Scritto da Andrea Chiarelli il 03-03-2011 ore 09:39
Le licenze FLOSS garantiscono un'ampia libert di movimento all'utente. In pratica la maggior parte dei diritti detenuti "per natura" dall'autore vengono concessi all'utente: dal libero uso del software alla copia, dalla distribuzione alla modifica e allo sfruttamento economico. Dal punto di vista dei sostenitori del Free Software questa libert va per tutelata, cio se l'autore ha deciso di concedere questi diritti all'utente necessario che essi vengano garantiti a tutti. In altre parole, ...(continua)
Guida alle licenze software: Free Software e Open Source (2/2)
Scritto da Andrea Chiarelli il 25-02-2011 ore 09:07
Come abbiamo visto nella prima parte di questo articolo, a differenza del software proprietario, le licenze FLOSS non pongono vincoli sull'utilizzo del software, n sulla copia e distribuzione. Queste attivit sono concesse indipendentemente dal tipo di utente, quindi non si fa distinzione tra uso privato, commerciale, accademico, ecc. Un software FLOSS pu essere utilizzato a casa, in azienda, a scuola senza alcuna restrizione sul numero di installazioni e pu essere legalmente copiato e...(continua)
Guida alle licenze software: Free Software e Open Source (1/2)
Scritto da Andrea Chiarelli il 24-02-2011 ore 10:31
Le licenze proprietarie considerano in linea di massima l'eseguibile di un software come l'oggetto principale della licenza, mentre la concessione dell'accesso ai sorgenti considerata come una sorta di eccezione, a cui vengono imposti vincoli restrittivi, come abbiamo avuto modo di vedere nel precedente articolo di questa serie. Il punto di vista opposto a questa visione rappresentato da una categoria di licenze software, che pone invece i sorgenti al centro dell'attenzione. Il concetto ...(continua)
Guida alle licenze software: programmi e sorgenti
Scritto da Andrea Chiarelli il 18-02-2011 ore 07:49
Nella maggior parte dei casi il software proprietario viene fornito esclusivamente sotto forma di codice eseguibile, e per questo motivo spesso anche noto con l'espressione closed source. Ci compatibile con il fatto che l'utente pu solo utilizzarlo e non autorizzato ad apportare modifiche. In altre parole, l'utente non ha diritto a ottenere il codice sorgente del programma di cui ha la licenza d'uso. Non nemmeno autorizzato a provare a ricostruire i sorgenti o a effettuare reverse...(continua)
Pagine:  1  2  3  4  5  »  Successive
Copyright Programmazione.it™ 1999-2017. Alcuni diritti riservati. Testata giornalistica iscritta col n. 569 presso il Tribunale di Milano in data 14/10/2002. Pagina generata in 0.275 secondi.